Come raggiungere il successo nel lavoro con 3 passi fondamentali

Come raggiungere il successo nel lavoro con 3 passi fondamentaliOggi ti voglio parlare di un argomento che sta a cuore di molti, ovvero di come raggiungere il successo nel lavoro; che tu sia all’inizio della tua carriera lavorativa o meno, in questo articolo ti descriverò il processo che io reputo più naturale per avere una carriera da sogno.

Ovviamente quelle che ti sto per descrivere sono solamente delle linee guida di carattere generale. Molto spesso vanno tenuti in conto anche altri fattori che possono influenzare il tuo percorso, come influenze familiari e ambientali.

Tuttavia, avere presente come debba essere il processo nella sua globalità è importante, e su di un punto non discuto: non si può fare successo fino in fondo lavorando da dipendente.

Ora, potrai o meno essere d’accordo con me su questo punto, di certo non voglio forzarti a credere a questo per fede. Magari sei all’apice della tua carriera come manager in una grande azienda e neppure ti interessa metterti in proprio.

Quello che ti posso assicurare però, è che fintanto che tu lavorerai come dipendente, non sarai felice fino in fondo. E questo essenzialmente perché tu starai realizzando non i tuoi sogni, ma quelli degli altri.

Come raggiungere il successo nel lavoro

Non ti mentirò, anche io in passato ho lavorato come dipendente, quindi ti posso capire che fare il salto ed aprire una propria azienda possa essere spaventoso per te. Ma ti dirò anche che cambiare è l’unico modo per migliorare.

Lo so, sembra una frase fatta, ma parlo per esperienza, è la verità. Se ti fermi non otterrai niente nella vita.

Personalmente, con il tempo ho perso la motivazione ad alzarmi tutte le mattine alle sette ed andare a realizzare la missione degli altri, contribuendo alla loro ricchezza, non alla mia.

Ho accettato il rischio come componente della mia vita e per far questo ho dovuto accettare anche le critiche di tanti, famiglia compresa. Diciamocelo chiaro e tondo, a quanto credi potrai mai arrivare con uno stipendio di dipendente?

Anche posto che tu sia ai vertici dell’azienda, lo sforzo che avrai messo in anni di carriera non ne sarà certo valsa la pena. Non auguro a nessuno una vita da top manager alla Marchionne, caratterizzata da una mancanza di tempo per se stessi, per la famiglia o per i propri hobby.

Perciò cara lettrice, tira fuori la grinta che è in te! Contrariamente a quanto si dica in giro, ci sono enormi opportunità di lavoro. E scusami se sono stato un po’ brusco nel mio discorso, ma mi preme trasmettere fino in fondo il mio messaggio 🙂

Detta questa premessa, non puoi di certo lasciare dall’oggi al domani il tuo lavoro da dipendente (se ne hai uno) ed aprire una nuova azienda. Come per tutte le cose, vi è un lavoro da fare.

Vediamo quindi i tre passi fondamentali che ti porteranno a raggiungere il successo nel mondo del lavoro.

Scopri i tuoi punti di forza

Il primo passo comincia dal conoscere te stessa. “Conosci te stesso”, dicevano gli antichi greci.

Quali sono i tuoi punti di forza? Quali è la tua vera natura? Hai un animo artistico oppure più scientifico, eccelli nelle relazioni interpersonali oppure hai straordinarie capacità di organizzazione?

Capire chi sei è fondamentale, ti aiuta a comprendere come impostare il tuo percorso di crescita personale, necessario per acquisire quelle skill che ti permetteranno di essere un’imprenditrice di successo.

A questo scopo, sono disponibili anche dei test della personalità, che ti consentono di individuare le tue abilità principali, derivanti dai tuoi tratti caratteriali. Uno di questi è il test della personalità di Myer-Briggs.

Un’altra cosa che puoi fare è rispondere a delle domande del tipo:

  • Che cosa ti piace fare nel tempo libero?
  • Cosa faresti davvero a prescindere dal compenso?
  • Quali sono state le tue prime passioni da bambina?

Più scaverai dentro di te e più avrai ben chiaro in mente cosa fare nella vita.

Esplora e fai esperienze

Sebbene sia importante cominciare quanto prima la propria attività imprenditoriale, in principio è importante che vi sia un periodo di esplorazione.

Questo è importante soprattutto per come è strutturato il modello di istruzione in Italia: che si tratti di formazione superiore o universitaria, il problema non cambia. Si fa sempre troppa teoria e sempre troppa poca pratica.

Gli studenti che si laureano non hanno la più pallida idea di quello che significa lavorare. Perciò, ti consiglio comunque di fare un periodo come dipendente. Magari avrai già un’idea del business che vuoi sviluppare e lavorare in una determinata posizione lavorativa ti può permettere di sviluppare delle abilità utili.

Potrai inoltre capire i meccanismi tipici del mondo del lavoro, come si comunica tra colleghi oppure come si fa a ricercare nuovo personale. Quest’ultimo punto ti potrà servire se vorrai in futuro assumere dipendenti per la tua azienda.

Fai della tua passione la tua attività

Con il primo passo hai cercato di scoprire chi sei, mentre con il secondo hai fatto delle esperienze che ti hanno permesso di capire il mondo lavorativo e quello che realmente ti può piacere.

Magari durante questo percorso ti sarai appassionata ad un certo ambito di quello che stavi facendo oppure a qualche specifico settore del mondo del lavoro.

Potrai a questo punto decidere di coltivare questa passione e con il tempo di farne la tua attività primaria.

Il modo migliore per far davvero funzionare le cose è cominciare gradualmente, quando ancora stai lavorando da dipendente. Ciò ti permette di capire effettivamente se un certo modello di business può funzionare, minimizzando allo stesso tempo il rischio.

Lavorare come imprenditrice comporta una serie di notevoli vantaggi. Di seguito ti elenco quelli più importanti:

  • Lavoro molto più vario
  • Maggiore apprendimento
  • Orario di lavoro più flessibile
  • Più soddisfazione e motivazione a lavorare
  • Capacità di raggiungere il successo maggiori

Bene, questi erano i tre passi che ti descrivono come raggiungere il successo nel mondo del lavoro. Sappi che sei hai deciso di intraprendere un percorso come imprenditrice ti trovi in una ristretta minoranza di coloro che non hanno accettato la mediocrità nella loro vita e per questo hai tutta la mia stima.

Non si tratta certamente della strada più semplice, ma parliamo di quella che sicuramente nel lungo periodo ti darà maggiore successo, soddisfazione, soldi e soprattutto felicità.

Articolo scritto da Andrea Pagnotta

Ciao! Mi chiamo Andrea e sono co-fondatore del progetto Carica Vincente. Mi piace occuparmi di molte cose differenti nella vita, in particolare sono appassionato e grande sostenitore del miglioramento continuo e della crescita personale.

2018-12-03T14:32:16+00:00

About the Author:

Leave A Comment