impara ad ascoltare i clientiTi capita mai di ascoltare una persona e appena ha finito di parlare non sapere ripetere nemmeno un quarto delle cose che ha detto? Ecco questo non è mai un bene, sia nella vita che nel lavoro. Se impariamo ad ascoltare i clienti possiamo offrire servizi migliori e soprattutto mirati per il nostro target.

Il modo migliore di ascoltare è quello di farsi coinvolgere ed essere parte attiva della conversazione. In questo modo sarà più facile ascoltare e capire quello che il nostro interlocutore sta cercando di dirci.

Se impari ad ascoltare i clienti e le persone interessate alla tua attività o ai tuoi prodotti, otterrai grandi benefici e porterai maggior valore in azienda. Sarai in grado, inoltre, di andare incontro alle richieste di clienti e potenziali tali, aumentando così le vendite.

Fai domande mirate

Se poni buone domande, ottieni ottime risposte che ti aiuteranno nel tuo processo aziendale.

Una delle domande che più può aiutarti a comprendere le motivazioni dei tuoi clienti è “Perche?”

Una parola tanto semplice e breve quanto utile, infatti chiedendo il perché delle cose potrai capire maggiori dettagli, sia positivi che negativi e migliorare così le tue azioni in futuro.

“So che usi il prodotto x, perché? Cosa ti piace?”

“So che sei rimasto deluso dal prodotto, perché? Cosa avresti preferito?”

Chiedi, chiedi e ancora chiedi, sempre e comunque.

Più domande fai, più imparerai ad ascoltare i clienti, più capirai cosa si aspettano da te.

Sii empatico e curioso

Le persone comprano beni e servizi che migliorano la loro vita. Se vuoi che comprino i tuoi devi imparare ad ascoltare i clienti ed essere empatico nei loro confronti.

L’empatia è la capacità di comprendere lo stato d’animo delle altre persone e di mettersi nei loro panni.

Se imparerai ad essere empatico con i tuoi clienti, riuscirai davvero a soddisfare i loro bisogni e di conseguenza a vendere di più.

Riassumi

Riassumere quello che hai appena ascoltato porta con sé due grandissimi vantaggi:

Far capire al nostro interlocutore che lo abbiamo ascoltato

Sciogliere dubbi insorti durante il discorso

Quando la persona con cui stavi parlando ha finito di parlare puoi usare frasi del tipo

– Quindi mi stai dicendo che …

– Se ho ben capito per te è importante …

– Quando dici … cosa intendi?

Questa tecnica ti aiuterà ad elaborare meglio il discorso appena ascoltato, farà sentire il tuo interlocutore ascoltato e ti aiuterà a fare chiarezza sui punti non chiari.

Ora che abbiamo visto come si ascolta vediamo insieme quali vantaggi possiamo ottenere

Ascoltare i clienti fornisce dati e recensioni che se analizzati ci permetteranno di offrire servizi e prodotti migliori e mirati per il nostro target.

Ascoltare i clienti offre spunti per uno storytelling avvincente. Se racconti storie in cui i tuoi lettori / clienti si possono immedesimare otterrai maggiore attenzione da parte loro.

Infine ascoltare i clienti e assecondare i loro bisogni ti aiuterà a creare relazioni durature, anche sui social. Loro ti seguiranno perché si sentiranno capiti e la loro fiducia nei tuoi confronti aumenterà.

Case study

Prima di terminare l’articolo voglio parlarti di Plasmon e di come grazie all’ascolto dei suoi clienti è riuscita a migliorare la sua immagine e le sue vendite.

Negli ultimi tempi l’azienda ha ricevuto tantissime richieste in cui gli veniva chiesto di togliere l’olio di palma dai biscotti. Le richieste erano sempre più frequenti e l’azienda ha capito l’importanza di tenerne conto così ha incominciato a studiare una formula che in assenza dell’olio di palma potesse avere gli stessi principi nutrizionali, la friabilità, il gusto inconfondibile e la proprietà unica di “sciogliersi” facilmente in bocca.

Dopo un anno di ricerche e tentativi Plasmon ha individuato la ricetta vincente ed ha lanciato la campagna marketing Ti Abbiamo Ascoltato creando l’hashtag #TiAbbiamoAscoltato e il sito internet tiabbiamoascoltato.it  per comunicare a tutti che loro hanno a cuore le richieste dei loro clienti e lavorano per offrire sempre il meglio.

Ricorda che ascoltare i clienti è davvero importante e spesso può fare la differenza.