Google Ads: scopri cos’è e come funziona

Google Ads è una piattaforma pubblicitaria che permette la promozione del proprio sito, blog o e-commerce attraverso la pubblicazione di annunci nelle prime pagine dei risultati di ricerca su Google. Apparire nelle prime pagine è fondamentale per essere trovati dai nostri potenziali clienti. Grazie a questo servizio si può aumentare la notorietà del marchio e gli accessi al sito, ottenere contatti e aumentare le vendite.

Visualizzazione

Oltre al metodo di pagamento si può scegliere anche dove visualizzare gli annunci:

Rete di ricerca gli annunci vengono mostrati in forma testuale nelle pagine di ricerca di Google

Rete display gli annunci vengono mostrati sotto forma di banner sui siti partner di Google grazie ad AdSense

Target e parole chiave

Le campagne di Google Ads, se impostate bene, arrivano dritte ai vostri clienti senza sprechi.

Infatti potete scegliere le località in cui visualizzare i vostri annunci (una nazione, una provincia o anche solo una città), la lingua e soprattutto le parole chiave.

Per individuare le parole chiave più utilizzate dagli utenti, Google Ads ha integrato lo Strumento di pianificazione delle parole chiave, un tool gratuito e davvero utile per impostare in modo corretto la campagna pubblicitaria.

Le parole chiave possono essere impostate in 4 diversi modi:

con corrispondenza a frase ovvero la ricerca deve contenere la frase digitata

con modificatore di corrispondenza generica ovvero la ricerca deve contenere il termine indipendentemente dall’ordine in cui son state scritte le parole

con corrispondenza esatta ovvero la ricerca deve contenere la parola chiave esatta

con corrispondenza inversa ovvero in presenza di alcuni termini i nostri annunci non vengono visualizzati. Questa è una funzione davvero importante per evitare di pagare per ricerche che contengono sì le parole chiave che abbiamo impostato ma che non apporterebbero benefici al nostro business.

Prezzo

Google attribuisce un prezzo ad ogni parola chiave. I prezzi di ciascuna keywords variano quotidianamente in funzione alle richieste e alle ricerche che vengono effettuate. Questo vuol dire che per comparire nelle prime pagine delle ricerche bisognerà costantemente adeguare il prezzo offerto per ogni parola chiave. Questa operazione può esser fatta sia manualmente che in modo automatico.

L’ordine di pubblicazione degli annunci viene deciso da Google in base a un sistema d’asta degli annunci. L’asta avviene ogni volta che una persona fa una ricerca o accede a un sito partner della Rete Display. I fattori principali per stabilire l’ordine di pubblicazione degli annunci sono l’offerta e il punteggio di qualità.

L’offerta è la cifra che un inserzionista è disposto a pagare per la pubblicazione di un annuncio sul motore di ricerca o sulla Rete Display di Google. I costi che si pagano realmente quando un utente clicca su un annuncio sono spesso inferiori all’offerta stabilita.

Il punteggio di qualità viene determinato in base alla corrispondenza tra l’annuncio e la pagina a cui viene linkato. Un alto punteggio di qualità può ridurre i costi per un annuncio.

Costi

Esistono tre possibili strategie da scegliere per il pagamento degli annunci di Google Ads.

Costo per clic – CPC ovvero gli inserzionisti pagano solo quando gli utenti cliccano sul loro annuncio. Viene fissata un’offerta CPC massima ma l’importo da pagare per ogni clic può essere inferiore al CPC massimo stabilito.

Costo per mille impressioni – CPM: è una strategia utilizzata per le campagne su Rete Display di Google. In questo caso l’inserzionista sceglie l’importo massimo che è disposto a pagare ogni 1000 impressioni di un annuncio.

Costo per acquisizione – CPA: in questo caso si stabilisce quanto un inserzionista è disposto a pagare per una determinata azione compiuta

Annunci di Google Ads

Gli annunci di testo sono composi da tre elementi: testo del titolo, URL di visualizzazione e testo della descrizione.

Il titolo è quello che normalmente viene notato prima dagli utenti. I nuovi annunci di testo hanno due titoli ed ognuno di loro puo contenere fino a 30 caratteri.

L’URL di visualizzazione corrisponde all’indirizzo del tuo sito web.

La descrizione serve per evidenziare i dettagli sul prodotto o servizio offerto. È sempre bene includere un invito all’azione come ad esempio Acquista ora – Richiedi un preventivo o Guarda i prezzi.

Se ti interessa conoscere di più su Ads continua a seguirmi perché sto preparando una guida pratica su come impostare una campagna Ads.

Hai già usato Google Ads? Come ti trovi? Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti.

2018-10-19T21:32:10+00:00

About the Author:

Ciao! Sono sono Silvia e sono l'ideatrice di PerDonne. Mi occupo della creazione di siti internet, blog, e-commerce, copywriting e Digital Marketing. La mia Missione? Semplice, far chiarezza sul mondo digitale e aiutarti a comprenderne i meccanismi.

One Comment

  1. […] Google ADS. Se ben impostata e supportata da un budget consono, farà comparire il tuo sito nella prima pagina […]

Leave A Comment

Per il corretto funzionamento di questo sito utilizziamo cookies di terze parti. Clicca ok per consentirne l'uso OK