convinzioni limitanti crescita personale

Ci sono momenti della vita in ci inventiamo una storia sul perché e sul per come non possiamo fare qualcosa. Ci ripetiamo questa storia del tutto inventata come un mantra e alla fine finiamo anche per crederci. Perché credere a queste storie ci mantiene nella tanto amata e sicura comfort zone. Ma se è vero che da un lato queste storie ci fanno sentire al sicuro, dall’altro lato ci impediscono di ottenere i grandi risultati che vorremmo raggiungere.

Prenderci del tempo per disfare le nostre convinzioni limitanti può aiutarci a vivere una vita più piena, più appagante, piena di fiducia e con uno scopo da perseguire. Una volta che trovi il tuo vero scopo e riesci a battere le tue convinzioni limitanti che ti sei imposta da sola, puoi ottenere più di quanto tu abbia mai creduto possibile.

Alcuni limiti ce li autoimponiamo, altri ce li portiamo dietro dall’infanzia quando qualche adulto ci diceva che noi non poteva fare o essere quello che volevamo. E a forza di sentirci dire che non potevamo fare qualcosa abbiamo incominciato a crederci. Spesso ci convinciamo che queste cose ci vengono dette per tenerci al sicuro ed evitare brutte figuracce o rifiuti. In realtà sono solo storie, ognuno di noi può impegnarsi e imparare tutto quello che c’è da sapere su un dato argomento, proprio come quella persona che tanto stimiamo. L’unica differenza tra chi arriva al suo scopo e chi si perde strada facendo è l’impegno, la costanza, la voglia di imparare e la capacità di dare priorità ai progetti importanti.

Tutte noi possiamo ottenere quello che vogliamo e fare grandi cose ma le credenze limitanti che ci hanno imposto gli altri o, peggio ancora, ci siamo autoimposte, possono farci vivere la vita che non avremmo voluto. Sicura ma non felice.

Capita spesso di sentire persone che incolpano gli eventi esterni o altre persone se non sono riuscite a fare quello che volevano. La verità è che non ci abbiamo provato abbastanza o non ci siamo impegnate abbastanza o non ci siamo preparate per affrontare al meglio quella sfida.

Solo cambiando i limiti che ci poniamo e l’opinione autolimitante che abbiamo di noi, possiamo raggiungere grandi obiettivi.

Senza convinzioni limitanti puoi fare qualunque cosa

Walt Disney diceva: “se puoi sognarlo, puoi farlo”. Io la vedo un po’ diversamente… Se puoi sognarlo, ti impegni, studi e ti prepari, puoi farlo. Ed è così. Perché il mondo è pieno di gente normale che è riuscita a realizzare i propri sogni.

Per tutti quelli che, arrivati a questo punto, si ripetono che sono solo parole e chi ha realizzato i proprio sogni aveva le spalle coperte, vi riporto qui qualche esempio di miliardari che sono partiti da zero:

  • Jack Ma, fondatore di Alibaba, oggi ha un patrimonio di 20 miliardi di dollari. Prima di creare Alibaba insegnava inglese ed è cresciuto in povertà.
  • Ingvar Kamprad è cresciuto in una fattoria della Svezia, prima di fondare IKEA. Prima di morire aveva toccato i 4 miliardi di patrimonio netto.
  • Howard Schultz fondatore di Starbucks è cresciuto in un complesso residenziale per i poveri. Oggi vanta un patrimonio di 2.1 miliardi di dollari.
  • Oprah Winfrey è diventata la prima corrispondente televisiva afro-americana di Nashville. È nata in una famiglia povera ma oggi ha un patrimonio di 3 miliardi di dollari.

Tutti stranieri? Ovvio che no, persone che hanno creduto nelle loro possibilità, nonostante partissero da zero, ce ne sono state anche in Italia.

Uno tra tutti Leonardo Del Vecchio che è il fondatore di Luxottica ed è cresciuto in orfanotrofio. Prima di aprire la sua ditta che è diventata la più gande produttrice di occhiali da sole e da vista al mondo, ha lavorato in fabbrica. Oggi ha un patrimonio di 23 miliardi di dollari.

Cambiare le convinzioni limitanti

Ora che abbiamo visto alcuni esempi a supporto che non è necessario avere le spalle coperte per arrivare in alto, vediamo insieme tre consigli per cambiare le tue convinzioni limitanti:

Se qualcosa ti spaventa, fermati e riflettici sopra

Spesso abbiamo paura di fare qualcosa perché ad un certo punto della nostra vitta abbiamo deciso di non esser capaci di farla. Possiamo sentire questa paura in seguito a un errore, magari perché è una cosa che non facciamo da un sacco di tempo o peggio ancora perché non abbiamo mai provato a farla. In ogni caso quel che ci ferma è il nostro pensiero di non farcela. Ma è solo un pensiero. Un pensiero che abbiamo deciso noi di fare.

Individua tutte le convinzioni limitanti.

Fai una lista di tutte le tue convinzioni limitanti. Trova tutte quelle cose che vorresti fare ma che non provi nemmeno a iniziarle perché sei troppo grande, non sei portato, eccetera, eccetera.

Metti tutto nero su bianco, perché scrivere aiuta a focalizzarsi meglio sul problema e ovviamente a risolverlo.

Senza troppo girarci intorno, ci sono alcune cose che realmente non potremmo fare mai. Tipo se io volessi fare la modella, a parte dover perdere un’infinità di chili dovrei anche crescere almeno di 7 centimetri e credo che alla veneranda età di 36 anni sarebbe difficile riuscire a crescere ancora… in altezza.

Se nella lista hai inserito cose di questo tipo… depennale, questa volta concentrati solo sugli auto-sabotaggi.

Prepara un piano d’azione

Per ogni pensiero limitante che hai indicato trova una soluzione. Prenditi del tempo per capire da dove nasce quel pensiero e cosa puoi fare per farlo sparire dalla tua mente. Studia, fai pratica, fai qualunque cosa possa farti sentire più sicura. Ma soprattutto dopo aver individuato la soluzione… mettila in pratica senza trovare altre scuse.

Senza convinzioni limitanti, cambiare è possibile

Tutti abbiamo credenze più o meno radicate e limitanti dalle quali è difficile liberarsi e che, ahimè condizionano la nostra vita. Ora che ne abbiamo preso consapevolezza, non ci resta che liberarcene.

Molte persone non si danno il tempo di esplorare la loro vera passione e non trovano il loro vero scopo nella vita perché convinte di non potere farcela. Ma spesso i limiti sono solo nella nostra mente. Leggi, ascolta podcast, guarda video, fai un corso e prepara un piano d’azione per realizzare i tuoi obiettivi. Queste sono tutte azioni che ci aiutano a mantenerci focalizzate, a credere in noi e a distruggere le convinzioni limitanti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here