Scopri se hai le caratteristiche per diventare un’imprenditrice di successoSe è vero che la nostra unicità è il nostro asso nella manica, è altrettanto vero che ci sono delle caratteristiche che accomunano praticamente tutte le imprenditrici di successo.

Se sei indecisa se aprire o meno una tua attività o se il tuo business stenta a decollare, prenditi 5 minuti per leggere quest’articolo e controllare se anche tu hai queste caratteristiche.

Se vuoi diventare un’imprenditrice di successo ricorda che…

le buone abitudini si costruiscono con la forza di volontà, quindi se non ti riconosci in tutti i punti, non abbatterti ma incomincia a lavorare per migliorarti.

Vediamo insieme le competenze necessarie per diventare un’imprenditrice di successo.

Essere in grado di automotivarsi

Se lavori da dipendente, puoi sempre contare sul tuo capo e sui tuoi colleghi per una parola di conforto che ti aiuti a rimetterti in careggiata. Ma se lavori per te, devi essere in grado di rimetterti in pista da sola.

Un’imprenditrice di successo non si ferma mai nemmeno quando tutto sembra remargli contro. Ha ben chiari i propri obiettivi e nessuno può fermarla.

E’ in grado di trovare la giusta motivazione ed agire in maniera costruttiva anche quando le cose non vanno come devono.

Capire qual è la formazione necessaria

Ormai avete imparato a conoscermi e sapete che amo moltissimo la frase “Se vuoi, puoi”.

Non c’è cosa che noi non possiamo fare se abbiamo l’umiltà di riconoscere le nostre lacune e i nostri punti deboli e lavorare per migliorare noi stesse e le nostre competenze.

Quando 10 anni fa decisi di mettermi in proprio, in un primo momento ho spulciato tutti i negozi in vendita a Torino. Non trovando niente di veramente vantaggioso decisi di buttarmi sull’online. Non ne capivo niente ma niente davvero, ma man mano che preparavo il mio e-commerce mangiavo manuali di email marketing, Google AdWords, manuali sui Social e tutto quello che mi avrebbe aiutato a pubblicizzare il mio negozio online con profitto. Morale della favola? Come ti ho già raccontato qui, sono passata da 0 a 800 ordini mensili in un paio d’anni.

Perché ti racconto questo?

Perché se ce l’ho fatta io, possono farcela anche tutte quelle persone che non hanno le conoscenze adeguate ma hanno voglia di emergere e imparare tutto quello che è necessario.

Quindi se hai in mente di metterti in proprio fatti queste domande:
– cosa potrei imparare che tornerebbe utile alla crescita del mio business?
– quali sono i miei punti deboli? Come posso migliorare?
– Cosa offre in più la concorrenza? Sono in grado di raggiungere ALMENO i loro standard? Se no, cosa devo imparare a fare?

Creare un business plan

O per dirla come mangiamo, che a me piace molto ma molto di più, creare un piano d’azione.

Bello saper improvvisare, adattarsi alle situazioni ed andare all’avventura. Ma  se pensi di mandare avanti la tua azienda in questo modo, preparati all’imminente catastrofe.

Prima di partire ma anche quando l’attività è già avviata fermati, prendi carta e penna o siediti al pc, e metti giu un piano d’azione, tieni traccia dei tuoi obiettivi, dei traguardi intermedi e delle vittorie raggiunte. Senza mai dimenticarti di analizzare le sconfitte, se capisci perché una cosa non è andata come speravi sei a metà dell’opera. Analizza perché è andata male e prevedi un nuovo piano per portarla a termine.

Una o due volte al mese prendi in mano il tuo piano e controlla come sta procedendo. Facendo cosi avrai sempre ben chiaro come procede la tua attività e potrai intervenire tempestivamente se alcune azioni non ti portano i risultati sperati.

Saper gestire le finanze aziendali

Non me ne voglia la mia ex professoressa di Economia ma, a volte, tener traccia di ogni singola uscita è davvero noioso. Eppure è necessario.

Inizialmente per far crescere il mio profilo Instagram ho pensato di sponsorizzare qualche post. Se non avessi tenuto traccia delle spese e dei risultati probabilmente avrei continuato a farlo eppure non mi portava nessun risultato tangibile. Ho poi scoperto con il tempo la miglior soluzione per far crescere il mio Instagram e oltretutto senza spendere soldi.

Ma torniamo a noi. Se vuoi far funzionare la tua attività e diventare un’imprenditrice di successo devi per prima cosa individuare il budget giusto. Tenere traccia delle spese e dei relativi risultati. Devi inoltre esser in grado di cambiare la tua strategia finanziare in base all’andamento della tua attività e se necessario tagliare i costi senza peggiorare il servizio.

Saper prendere decisioni in modo veloce

La capacità di prendere decisioni corrette nel giusto tempo è determinante per far crescere un’attività.

Rimandare una decisione a tempi migliori o prenderne una velocemente ma senza analizzare a fondo la situazione può al contrario portare la tua attività al fallimento.

Se sei un’imprenditrice non puoi assolutamente concederti il lusso di vivere nell’indecisione. Devi sempre avere tutto l’andamento della tua attività sotto controllo e saper intervenire tempestivamente sia quando si presentano dei problemi sia quando i meccanismi attuati divento poco profittevoli o obsoleti.

Creare rapporti solidi e collaborazioni

Credo che noi donne su questo abbiamo una marcia in più. E’ nel nostro DNA chiacchierare e fare cose insieme. A partire dal sorvegliare la porta del bagno fino ad arrivare alle imprese più grandi. Dietro a una grande donna ci sono reti di amicizia fantastiche. Ed è proprio questa capacità di stare insieme che può aiutarci a far crescere l’attività.

Cerca persone fantastiche, che stimi ed apprezzi e incomincia a collaborare con loro. Non solo vi aiuterete a vicenda a crescere ma sarete in grado di offrire pacchetti di servizi che potranno fare la differenza e da sole non avreste mai potuto.

In conclusione

Se è vero che chiunque può aprire un’attività per diventare un’imprenditrice di successo devi necessariamente avere delle specifiche competenze o esser disposta a investire tempo e denaro per la tua formazione.

Secondo te ci sono altre caratteristiche necessarie per raggiungere il successo? Scrivimelo nei commenti e ne parleremo insieme.